Ecco gli strumenti utilizzati nella nostra Istitituzione Scolastica (collegamento al documento pdf)

All'Istituzione “Saint-Roch”, la musica non è intesa solo come arricchimento esclusivo per quegli alunni che hanno scelto l'indirizzo musicale. Al contrario, essa coinvolge tutti gli alunni dell'Istituzione.
Questo grazie a vari progetti attivati nel corso degli anni:

  • coro della scuola primaria e coro della scuola secondaria (entrambi diretti dalla prof.ssa Miele);
  • progetti all'interno delle classi della scuola secondaria seguiti dai docenti di strumento (avvicinamento all'ascolto, alla ritmica, alla storia della musica, …);
  • progetto “l'A-B-C del do-re-mi” con l'ingresso degli stessi docenti di strumento all'interno delle classi delle scuole primarie dell'Istituzione, “Ponte di Pietra” e “Quartiere Dora” (progetto di propedeutica e prima alfabetizzazione musicale per i più piccoli, che crea un forte legame di continuità con la scuola secondaria).

“La musica comprende l'insieme della arti alle quali presiedono le muse. Essa racchiude tutto quello che è necessario all'educazione dello spirito” Platone.
L'indirizzo musicale all'interno della scuola secondaria dell'istituzione scolastica “Saint-Roch” (Aosta) nasce nell'anno scolastico 2009/2010 come ampliamento e arricchimento dell'offerta formativa.
Il pensiero che orienta la volontà di diffondere gratuitamente la cultura musicale tra i giovani è la convinzione che le attitudini musicali permettono alla persona non solo di farsi un'idea del mondo della musica, ma anche di costruirsi parametri di giudizio, di avviare processi di ascolto e analisi che condizionano, ad esempio, il campo dell'intelligenza emotiva (nella gestione di stati d'animo, di emozioni), il campo dell'intelligenza logico-matematica (nella costruzione formale e nello studio tecnico dei rapporti tra i suoni), dell'intelligenza kinestetica (nell'utilizzo del proprio corpo e delle mani per costruire percorsi espressivi di senso).
La musica come dimensione potenziante quindi; non come ricerca di talenti o addestramento tecnico, bensì come modalità cognitiva in grado di dare senso e sviluppare abilità, competenze, conoscenze. Studiare e fare musica insieme per ritrovare la propria originalità e rinforzare un pensiero critico, per imparare a riconoscere e gustare “il bello” tra le migliaia di suggestioni di ogni tipo con cui i mass media ci invadono.

Scopo dell'indirizzo musicale non è solo la divulgazione della conoscenza musicale e strumentale, ma la sua realizzazione pratica attraverso le esecuzioni sia orchestrali, curate dai docenti durante le ore di musica d'insieme, che solistiche, curate durante le lezioni di strumento.
Durante il loro percorso formativo, i ragazzi sondano un repertorio ampio e variegato avvicinandosi a moltissimi generi: musica popolare, brani contemporanei (pop, rock, ...), musica classica, colonne sonore di film, ...
Nel corso di questi anni i ragazzi hanno avuto molte occasioni di esibirsi:

  • concerti di Natale e di fine anno, grazie ai quali hanno avuto l'opportunità di suonare nell'Auditorium della scuola e in luoghi prestigiosi della città quali il Théâtre de la Ville e il Teatro Giacosa;
  • partecipazione costante, a partire dall'anno 2009, a Babel, il Festival della parola in Valle d'Aosta, con la produzione di intermezzi musicali durante la lettura di testi per bambini;
  • partecipazione con interventi musicali alla festa dell'Istituzione, tradizione dell'Istituzione Scolastica “Saint-Roch” e momento importante di conclusione dell'anno scolastico; 
  • saggi di classe, organizzati dai singoli insegnanti per dare ai ragazzi l'opportunità di suonare anche come solisti o in piccoli gruppi cameristici.

Evento del "Saint Roch Guitar Ensemble": mercoledì 8 giugno 2011, presso l'auditorium dell'I.S. "Saint-Roch", si terrà il "Saggio Classe di Chitarra". Qui sotto si può osservare la relativa locandina.

imm